Termoscanner da parete per il controllo della temperatura

di | 31 Ottobre 2020

Il termoscanner da parete sta diventando uno strumento indispensabile per combattere l’emergenza del Covid-19. Si tratta di un dispositivo facile da installare che serve a misurare le temperatura corporea delle persone senza il bisogno di alcun contatto fisico. Garantisce tempi rapidi di risposta e una precisione assoluta.

Può essere montato facilmente su qualunque superficie ed è pensato in particolare per l’installazione in aree pubbliche come uffici, scuole, stazioni, cinema, ristoranti e molto altro. Il suo utilizzo permette di effettuare velocemente i controlli preventivi anti coronavirus e bloccare subito eventuali soggetti sospetti.

 

Perché adottare un Termoscanner da parete è cruciale

La misurazione della temperatura agli ingressi di aree affollate è uno dei prerequisiti per poter mantenere attive e sicure le strutture pubbliche. Il SARS-CoV-2 è il patogeno responsabile della pandemia di Covid-19 che sta interessando tutto il mondo. È molto aggressivo e per questo monitorarne la diffusione è cruciale.

Usare un termoscanner da parete consente di velocizzare notevolmente le operazioni di controllo, limitando allo stesso tempo i contatti con le persone. Si tratta quindi di una soluzione più efficiente rispetto all’uso del termometro tradizionale. La tecnologia utilizzata è l’infrarosso, capace di cogliere le più minute variazioni di temperatura anche a distanza.

La lettura dei dati è facilitata da un display LCD che riporta quasi istantaneamente i risultati, avvisando con un segnale acustico quando sono pronti. Le dimensioni compatte di tale dispositivo lo rendono pratico da montare praticamente ovunque, così da offrire un’estesa copertura di tutti gli ingressi.

 

Proteggere i luoghi pubblici con la soluzione più adatta

Ezdirect propone nel suo catalogo un termoscanner da parete a infrarossi davvero molto particolare. Può essere montato facilmente e offre tempi di risposta inferiori al secondo. Ciò lo rende perfetto per quegli edifici in cui è fondamentale non interrompere il flusso alle entrate, garantendo uno scorrimento più veloce e sicuro della fila.

Oltre alle proprietà generali comuni con gli altri termoscanner sopra elencate, è dotato anche di un led di segnalazione e può resistere in standby per un’intera settimana. Effettuare la ricarica è facilissimo grazie al cavo USB e a una batteria agli ioni di litio ricaricabile.

Il modello che si trova al link nel paragrafo precedente, inoltre, è certificato presso il Ministero della Salute. Ciò ne garantisce la totale affidabilità nelle misurazioni, ma anche per quanto concerne le prestazioni. Il rilevamento si può effettuare a distanze che vanno dai 5 ai 10 metri così da garantire un ulteriore livello di sicurezza.

Se la temperatura riscontrata supera i 37,5° il dispositivo emette un segnale acustico oltre a visualizzare il dato sul display LCD. Ciò assicura di individuare celermente possibili persone contagiate e di isolarle con le dovute precauzioni. Il termoscanner ad infrarossi è ormai fondamentale per vivere più serenamente e può fare concretamente la differenza contro il diffondersi della pandemia.

Categoria: DPI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.