Nuovi monitor per videocitofoni IP

di | 5 Gennaio 2021

I monitor per videocitofoni IP sono dei dispositivi estremamente utili. Consentono infatti di avere una buona visione sulle entrate di abitazioni e uffici, permettono di rispondere istantaneamente alle chiamate con la semplice pressione di un tasto, e integrano molte altre utili funzionalità, che variano a seconda del modello.

Sono piuttosto versatili e possono essere montati a parete oppure posizionati su una scrivania (tramite l’apposito supporto incluso), a seconda delle preferenze dell’utente. L’installazione è molto facile e non richiede particolari lavori di adeguamento. L’interfaccia di utilizzo è pensata per essere il più intuitiva possibile, in modo che chiunque possa usarli con facilità.

 

Una buona qualità audio è fondamentale per i monitor per videocitofoni SIP

Oltre ad un’adeguata risoluzione video (cruciale per poter identificare chiaramente l’interlocutore), i monitor per videocitofoni SIP devono anche presentare un audio di alta qualità. Ciò è molto importante, poiché lo scopo del videocitofono è proprio quello di permettere una comunicazione chiara con chi suona il campanello (e non solo).

Per tale ragione tutti i nuovi modelli di monitor (in particolare quelli targati Fanvil), sono dotati di audio HD grazie a speaker integrati dalle elevate prestazioni. Questa importante caratteristica li rende adatti a funzionare anche come telefoni IP (SIP), così da poter effettuare vere e proprie videoconferenze online e telefonate tramite internet.

 

I migliori monitor per videocitofoni Fanvil

Fanvil è una delle marche leader nel settore dei dispositivi di comunicazione, per tale ragione i suoi prodotti sono sempre sinonimo di garanzia e alta affidabilità. I nuovi monitor per videocitofoni da interno non fanno eccezione e presentano caratteristiche molto interessanti.

Sono dotati di display a colori da 4,3” per Fanvil i51W e da 7” per Fanvil i52W, mentre i modelli Fanvil i53W (7”) e Fanvil i56A (10”) sono anche touch screen per un’interazione ancora più immediata ed efficiente. L’immagine risulta nitida a prescindere dalle dimensioni dello schermo, mentre l’interfaccia minimalista rende la navigazione piacevole e semplice.

Tutti i modelli qui discussi sono datiti di 5 tasti funzione fisici preconfigurati e 8 input di controllo per svariate tipologie di sensori. Ciò permette di gestire agevolmente allarmi o di segnalare eventi specifici (a seconda del sensore connesso).

La connettività è basata su Wi-Fi da 2,4 GHz (mentre il Fanvil i56A supporta anche frequenze a 5 GHz), che permette una navigazione fluida e un ottimo grado di stabilità. Il collegamento senza fili, inoltre, assicura la possibilità di montare i monitor per videocitofoni in qualunque punto della casa o dell’ufficio.

I dispositivi possono essere alimentati tramite alimentatore separato (non incluso) oppure attraverso PoE (Power over ethernet) se connessi con cavo LAN. Sono compatibili con tutte le maggiori piattaforme per la comunicazione online, come ad esempio: 3CX, Avaya, Asterisk,  BroadSoft, Metaswitch, Elastix, Yeastar, Ezcloud etc.

Le postazioni touch da interno Fanvil saranno disponibili da febbraio 2021 sul nostro portale E-Commerce, a disposizione di clienti finali e rivenditori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.