I tablet ATEX per lavorare in condizioni estreme

di | 21 Marzo 2020

I tablet ATEX sono studiati per poter operare in condizioni estreme. Non si parla solo di temperature particolarmente alte o basse, ma anche di zone ad alto rischio esplosivo. A differenza dei comuni tablet, infatti, questi dispositivi sono stati testati e certificati per garantire il massimo delle prestazioni e una totale resistenza alle deflagrazioni.

Oltre che di importanti e sofisticati strumenti di lavoro, si tratta anche di dispositivi salvavita. Un operaio che lavora da solo in zone a rischio, può affidarsi al tablet per le emergenze, grazie a segnali acustici di allarme e a un tasto SOS programmabile per richiamare l’intervento dei soccorsi.

 

Alcune funzionalità e caratteristiche dei tablet ATEX

Un dispositivo può godere della certificazione ATEX solo quando ha superato tutti i test previsti di resistenza, integrità, impermeabilità e anti esplosività. Per raggiungere questi risultati servono tecniche costruttive particolari, che garantiscano il normale funzionamento del tablet in ogni situazione, anche la più critica.

Semi indistruttibilità a parte, i tablet ATEX sono piuttosto simili a quelli che si utilizzano nella vita quotidiana. Si basano su un sistema operativo Android e consentono di installare applicazioni di terze parti. Dispongono di connettività Bluetooth 4.1LE, wifi integrato e fotocamere. Ciò che li differenzia sono invece le funzionalità dedicate alla sicurezza.

Il GPS e L’AGPS sono il metodo migliore per tenere costantemente traccia del dispositivo, un sistema perfetto per individuare gli operai in caso di incidente. Il processore octa-core e tutto il resto dell’hardware sono protetti da una scocca molto resistente, impermeabile sia ai liquidi che alla polvere, che ne consente l’operatività anche con temperature estreme.

Si può interagire col tablet anche mentre si indossano i guanti, ma soprattutto, si possono installare applicazioni specifiche relative alla sicurezza come ad esempio l’allarme per “uomo a terra” o allarmi acustici personalizzati. Il tasto SOS programmabile è un’altra importante caratteristica da non sottovalutare.

 

Il modello di tablet ATEX da scegliere

Come si è potuto leggere nei paragrafi precedenti, le caratteristiche legate alla sicurezza nei tablet ATEX sono quelle più importanti. Questi dispositivi salvavita giocano un ruolo fondamentale quando si svolgono attività in zone pericolose e devono essere scelti con cura.

Un modello di tablet che racchiude tutte le funzionalità sopra citate e molte altre ancora, è I.safe is910.2. Si tratta di un tablet ATEX davvero innovativo, dotato di certificazione ATEX e IECEx per le zone 2/22. Può operare in qualunque condizione e grazie ai numerosi accessori presenti nella confezione, è possibile personalizzarlo a piacimento per rendere il trasporto e l’utilizzo più confortevoli.

La batteria ha un’ottima longevità, soprattutto in standby, ma può essere ricaricata solo fuori dalle zone a rischio con temperature comprese fra i +5 e i +35 gradi. Questo tablet è uno strumento capace di fare la differenza per la sicurezza degli operai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.